Terrore a Chiaia. Il coito orale fa venire il cancro alla gola? C’e’ sempre il Chupa- Chups…

Terrore a Chiaia. Il coito orale fa venire il cancro alla gola? C’e’ sempre il  Chupa- Chups…

Il sesso orale tra le cause del cancro alla gola. La notizia, arrivata anche tra gli avventori dei baretti di Chiaia è stato senza dubbio (chi era lì in questo week- end potrà confermarlo) l’argomento più chiacchierato della movida napoletana. Una volta tanto, le gesta di Cavani e compagni, hanno lasciato spazio a dibattiti più a luce rossa che azzurra. Già leggenda la battuta, inconsapevole, di Miriam, assidua frequentatrice del 66 (uno dei baretti più gettonati del quartiere nottambulo): Ma non ho capito se un pene è infettivo lo si può capire dalla cappella? Cioè come te ne accorgi se tiene il virus del cancro? Vabbè non ci resta che il Chupa- Chups… 

LEGGI LA NOTIZIA CON I DATI SCIENTIFICI SERI (?):

Da Gay.it: La diffusione del sesso orale sarebbe una della cause dell’aumento dei casi di tumore alla bocca e alla gola. A sostenerlo è uno studio pubblicato dal Journal of Clincal Oncology frutto di una ricerca svolta nella Ohio State University guidata dalla dottoressa Maura Gillison. Secondo i dati riportati dall’importante rivista medica, nell’arco di circa dieci anni le diagnosi di cancro orale legate al virus HPV sarebbero triplicate e questo sarebbe dovuto al cambiamento dei costumi sessuali ovvero ad una maggiore diffusione del sesso orale. L’HPV, infatti, è notoriamente un virus che si trasmette per via sessuale e che può causare conseguenze di varia gravità, dalle verruche a tumori all’ano e alla cervice, in caso di rapporti con penetrazione. Se invece la trasmissione avviene con il sesso orale, le conseguenze del contagio si localizzano in bocca o nella gola. Lo studio è stato eseguito sui campioni di tessuto canceroso prelevati nell’arco di vent’anni da 270 pazienti. I test condotti in laboratorio mostrano che l’aumento del cancro orale è legato all’infezione da HPV e che invece i casi che non sono correlati al virus stanno diminuendo. La buona notizia, se vogliamo, è che questo genere di cancro è tra quelli che reagiscono meglio ai trattamenti e permette una prognosi migliore di altri tumori.

Comments

comments

Tags Posted under Napospia by