Vendere i capelli: nuova fonte di guadagno

Con la crisi tutti i metodi per arrotondare sono ben accetti, quindi perché non approfondire anche questo nuovo mercato?

Chi compra i capelli?

Dietro ai capelli esiste un mercato ricco e fiorente. Le aziende che producono parrucche, toupe ed  extension sono disposti a pagare le persone che desiderano tagliare i capelli per venderli. Ovviamente più il capello è lungo e ben tenuto, più è alta la possibilità di guadagno. Per avere dei capelli belli basta utilizzare i prodotti che si trovano su prodottixcapelli.com, mentre per la lunghezza dovete solo aver pazienza che crescano.

I capelli più richiesti

I capelli biondi e rossi sono più ricercati di altri colori e hanno una quotazione più elevata. Vi state chiedendo perché? Semplicemente perché il biondo e il rosso, in natura, sono percentualmente molto più rari. Questo non vuol dire che chi ha i capelli mori o castani non può venderli, il mercato c’è anche per loro, perché le aziende produttrici di parrucche hanno bisogno di tutte le nuance. Anche la forma del capello incide sul valore, la cosa importante è che siano sempre naturali e non modificati artificialmente.

I capelli, ovviamente, non devono essere trattati (tinte, piastre, permanenti, decoloranti) insomma devono essere completamente naturali! Si devono utilizzare prodotti senza solfati e lo shampoo va fatto due/tre volte a settimana al massimo, per non rischiare di indebolire il capello. L’asciugatura dovrebbe avvenire senza phon (facile da dire) ma se proprio non se ne può fare a meno, si deve avere l’accuratezza di utilizzare il getto dell’aria tiepida mantenendo l’apparecchio a 15/20 centimetri dalla chioma. Anche le abitudini di vita influiscono sui capelli, quindi evitare di fumare perché i capelli ne risentono, esponetevi al sole solo con un capellino che protegga i capelli ed evitate, se possibile, il cloro delle piscine.

Quanto valgono i capelli e a chi rivolgersi?

Sono molti i fattori che influiscono sul valore di una chioma: colore, lunghezza, consistenza, salute e forma, ma i compratori possono arrivare anche a diverse centinaia di euro. Tenete conto che questo mercato considera solo le ciocche lunghe dai 30 cm in su. Le cifre incominciano ad essere interessanti quando si arriva ai 50 centimetri, mentre per i 70 centimetri è gioia pura perché si possono raggiungere anche i 1000 euro. Esistono anche aziende che comprano in base al peso ma i prezzi sono molto più bassi.

Se decidete di vendere la vostra chioma potete chiedere al vostro parrucchiere se conosce un produttore di  hair extension, altrimenti rivolgetevi al web. Esistono diversi siti che si occupano dell’incontro fra domanda e offerta del mondo dei capelli. Basta iscriversi sul marketplace, inviare una foto (prima di tagliare i capelli) della propria chioma corredata da una descrizione di lunghezza, colore, qualità dei capelli e tutto quello che può far crescere il valore della chioma: tutto il resto verrà da sé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *